· 

Vitamia B12

Quando si parla di dieta vegana si cerca subito di attaccarla per le sue carenze. In verità la dieta vegana ha una sola carenza, la vitamina B12. Tutto il resto, proteine, ferro, calcio, ecc. è facilmente assimilabile anche con una dieta completamente vegetale.

 

Ma parliamo della vitamina B12. Essa è una vitamina prodotta da un batterio che si trova nel terreno. Una volta si trovava in molti alimenti in quanto non erano così puliti come lo sono ora.

 

Al giorno d'oggi la vitamina B12 si trova solamente negli alimenti di origine animale, ma non certo perchè gli animali se la producono da soli. Infatti, viste le condizioni in cui vivono gli animali, rinchiusi in gabbie senza la possibilità di muoversi all'esterno, anzi, talvolta proprio senza la possibilità di muoversi affatto, questa vitamina viene inserita nel mangime degli animali sotto forma di integratore.

 

Quindi, che voi siate mangiatori di carne oppure vegani, assumete comunque un integratore di vitamina B12 (nel primo caso in modo indiretto). Non c'è alcuna differenza.

 

L'unica differenza sta nel fatto che la dieta vegana non causa alcuna sofferenza nei confronti degli animali. Non è affatto una cosa da poco. Perché non concentrarsi su questo?

 

Troppe volte ho visto persone attaccare la dieta vegana definendola "incompleta" o addirittura "non sana". Ritengo che le motivazioni ricadano sul fatto che la società ci ha abituato a considerare che la carne sia essenziale per l'individuo. Ma non è così. Sigmund Freud, Ippocrate, Platone, Gandhi e tanti altri grandi uomini della storia erano vegani.

 

Se l'unico "inconveniente" della dieta vegana è assumere due volte alla settimana una pastiglia dal sapore di frutti rossi, perché non mettere in discussione la nostra abitudine del mangiar carne?

La società ci ha indotto a credere che un cane sia più degno di un maiale, che alcuni animali siano più speciali di altri, ma ciò dipende solo dalla cultura. In realtà gli animali sono tutti uguali e tutti sono meritevoli di vivere la loro vita.

 

Il clima sta cambiando, gli allevamenti intensivi sono responsabili del 15% di emissioni di gas serra e del 80% della deforestazione dell'Amazzonia. Il mondo ci chiede di riconsiderare le nostre abitudini alimentari. Credo che assumere un integratore due volte alla settimana non sia un prezzo così alto.